NOTIZIE

22 settembre 2017
La buona opera nel Festival della Valle d’Itria

Nel 1975 a Martina Franca nasce il Festival della Valle d’Itria grazie alle menti di Alessandro Caroli, il primo presidente del festival, Paolo Grassi, sovraintendente del Teatro della Scala e Franco Punzi allora sindaco della città. L’evento sin dai suoi esordi si è prestato nella riproposizione di un repertorio coraggioso che ha trovato grande consenso soprattutto grazie al Tancredi di Rossini e alla Norma in versione originale.  Dal 1980 Franco Punzi valorizza il repertorio belcantista, senza dimenticare la grande scuola musicale napoletana e i grandi artisti italiani e stranieri. Dal 1994 al 2009 la direzione artistica passa a Sergio Segalini che opta per una maggior presenza di opere internazionali come Robert le Diable di Meyerbeer o Salomè di Richard Strauss. Alberto Triola invece dal 2010 riporta l’attenzione sul repertorio belcantista e sullo stile barocco e in contemporanea porta in scena le opere del novecento.  Tra le tante opere infatti troviamo l’Orfeo di Luigi Rossi e Daniela Terranova, Rodelinda Regina de’Longobardi di Handel oppure la Giovanna d’Arco di Verdi. In ogni sua edizione il festival rappresenta sempre le versioni integrali nel massimo rispetto dei testi, degli spartiti e delle interpretazioni.  Dal 1975 ad oggi sono oltre cento le opere presentate al festival, e anche in questo 2017 sottolinea la propria meritatissima fama con più di 13mila appassionati provenienti, oltre che dall’Italia, anche dal resto del mondo (Germania, Francia, Stati Uniti…). Un aumento del 4% di visitatori rispetto allo scorso anno e che come da tradizione ha visto in 20 giornate di programmazione ben 21 produzioni  che spaziano dalla lirica a spettacoli per bambini. In quest’ultima edizione senza alcun dubbio è stato l’Orlando Furioso di Vivaldi a emergere tra le altre opere: un successo di critica e pubblico. In definitiva il Festival della Valle d’Itria si riconferma ancora una volta uno dei più grandi cicli di eventi operistici e musicali di tutta Italia.

 



LA CENA DELLE BEFFE CON TOTI E TATA

“La cena delle beffe”, appuntamento già apprezzato in passato, rinnova l’appuntamento giovedì 21 settembre al ristorante Le Lampare al Fortino di Trani. Protagonisti dell’esibizione l’ormai leggendario duo Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo in arte “Toti e Tata”, pronti a far ridere a crepapelle i fortunati spettatori nel live...
TRANI NIGHT RUN: SPORT E BELLEZZA

Il prossimo 30 settembre la città di Trani saluta l’arrivo del mese di ottobre con la Trani Night Run. Una corsa sotto le stelle non competitiva, pensata sia per chi ha voglia di mettersi alla prova sia per chi semplicemente vuole godersi la bellezza della Perla del Sud a ridosso del mare. La corsa, della durata di 8 km con partenza da Piazza Quercia alle ore 21,...
Canale 24 testata giornalistica online registrata al Tribunale di Bari al N° 28 del 27.11.2013
Direttore Responsabile Michele Caradonna

Licenza SIAE n.4360/I/4111


Web Made In Italy