NOTIZIE

19 settembre 2017
LA NOTTE DELLA TARANTA TRA MITO E REALTA’

La Notte della Taranta nasce nel 1998, un evento nato per valorizzare la cultura e la tradizione salentina. I cibi, i costumi le danze e soprattutto la musica contraddistinguono da sempre questo popolo del sud, che ha fatto di questi elementi il proprio marchio di fabbrica. Una tradizione praticamente ventennale che prende vita nelle notti di agosto tra le piazze delle più bei centri del Salento: Corigliano d’Otranto, Zollino, Cursi, Sternatia, Martano, Calimera e molti altri che poi fanno culminare questo eccezionale evento nel concertone finale di Melpignano. Protagonista della scena è sicuramente la musica tipica, ovvero la “Pizzica Pizzica”, una danza veloce e ritmata che richiama l’antico rito curativo delle “tarante”, ovvero coloro che punti dal morso velenoso della tarantola entrano in uno stato di trance curabile solo dalle note della musica. La tradizione vuole infatti che le vittime della tarantola assumano movimenti e atteggiamenti del ragno stesso, strisciando al suolo e muovendosi con fare animalesco, per poi battere i piedi sul terreno e compiere gesti acrobatici sino allo sfinimento.  Dopo ore o giorni di questa strana danza, il malcapitato stremava al terreno guarito dal veleno. Una storia, quella della taranta, legata quasi unicamente al genere femminile. Infatti erano le donne a venir prese di mira dai “morsi” del ragno e a scatenare in loro questa folle danza, probabilmente un pretesto di svago ed evasione, o probabilmente anche di ribellione verso una società altamente patriarcale che negava alle fanciulle qualsiasi tipo di libertà. La tarantolata per l’appunto richiama movimenti rabbiosi, quasi convulsi per giustificare, con il pretesto metaforico del veleno del ragno,  un malessere interiore delle donne.  Questa leggenda è stata tramandata fino a noi, e oggi come un tempo viene rispettata ogni anno ma con uno spirito diverso: quello del divertimento. Un’ eredità che trova il suo più grande discendente nella pizzica, la tradizionale danza che ogni anno viene riproposta nell’attesissimo concerto finale di Melpignano e che prende il nome di “Notte della Taranta”. A fare da sfondo all’evento vi è l’Orchestra popolare, spesso accompagnata da artisti internazionali e non. Ma i veri protagonisti, come è giusto che sia, sono gli stessi spettatori che ogni anno sono chiamati a far rivivere il mito della tarantolata dando vita a uno dei più grandi e famosi eventi di tutto il meridione.

 



LA CENA DELLE BEFFE CON TOTI E TATA

“La cena delle beffe”, appuntamento già apprezzato in passato, rinnova l’appuntamento giovedì 21 settembre al ristorante Le Lampare al Fortino di Trani. Protagonisti dell’esibizione l’ormai leggendario duo Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo in arte “Toti e Tata”, pronti a far ridere a crepapelle i fortunati spettatori nel live...
TRANI NIGHT RUN: SPORT E BELLEZZA

Il prossimo 30 settembre la città di Trani saluta l’arrivo del mese di ottobre con la Trani Night Run. Una corsa sotto le stelle non competitiva, pensata sia per chi ha voglia di mettersi alla prova sia per chi semplicemente vuole godersi la bellezza della Perla del Sud a ridosso del mare. La corsa, della durata di 8 km con partenza da Piazza Quercia alle ore 21,...
Canale 24 testata giornalistica online registrata al Tribunale di Bari al N° 28 del 27.11.2013
Direttore Responsabile Michele Caradonna

Licenza SIAE n.4360/I/4111


Web Made In Italy